LIMITAZIONI DI VIAGGIO

 
HOME          SICUREZZA          MODIFICHE OPERATIVE          DEROGHE          CUSTOMER EXPERIENCE

LIMITAZIONI DI VIAGGIO INTERNAZIONALI E REGIONALI

Se da un lato i nostri comuni clienti cominciano a pianificare viaggi business o leisure per il futuro, dall’altro hanno spesso domande relative alle restrizioni di viaggio, requisiti di ingresso, documenti richiesti e richieste di quarantena o sullo stato di salute. Delta si impegna a fornire la documentazione di cui i nostri clienti hanno bisogno per prepararsi a un viaggio tranquillo e sicuro. Per le nostre informazioni più aggiornate visitate  Limitazioni di Viaggio Regionali su delta.com.

 


LIMITAZIONI DI VIAGGIO ALL’INGRESSO NEGLI STATI UNITI

Diversi avvisi presidenziali hanno stabilito limitazioni all'ingresso di alcuni viaggiatori negli Stati Uniti nel tentativo di contribuire a rallentare la diffusione del coronavirus 2019 (COVID-19).

Con specifiche eccezioni, i cittadini stranieri che sono stati in uno dei seguenti paesi negli ultimi 14 giorni non possono entrare negli Stati Uniti. Per un elenco completo delle eccezioni, si prega di fare riferimento ai relativi avvisi nei link sottostanti.

  • Cina
  • Iran
  • Area Schengen europea  (Austria, Belgio, Città del Vaticano, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Principato di Monaco, Repubblica Ceca, San Marino, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria)
  • Regno Unito (Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord)
  • Repubblica di Irlanda
  • Brasile

Come ulteriormente previsto in ogni avviso, i cittadini e i legittimi residenti permanenti degli Stati Uniti, alcuni membri della famiglia e altri individui che incontrano specifiche eccezioni, che sono stati in uno dei paesi sopra elencati negli ultimi 14 giorni saranno autorizzati ad entrare negli Stati Uniti attraverso uno di 15 aeroporti. Dopo l'arrivo negli Stati Uniti da uno di questi paesi, il CDC raccomanda ai viaggiatori di rimanere a casa e di monitorare la loro salute per 14 giorni. Maggiori informazioni su cosa fare dopo l'arrivo negli Stati Uniti sono disponibili nella pagina web del CDC Ritorno da un viaggio internazionale.

 

I 15 aeroporti di controllo sono:

  • Aeroporto Internazionale di Boston - Logan (BOS), Massachusetts
  • Aeroporto Internazionale O'Hare Chicago (ORD), Illinois
  • Aeroporto Internazionale di Dallas-Fort Worth (DFW), Texas
  • Aeroporto di Detroit Metropolitan (DTW), Michigan
  • Aeroporto Internazionale Daniel K. Inouye (HNL), Hawaii
  • Aeroporto Internazionale di Ft. Lauderdale-Hollywood (FLL), Florida
  • Aeroporto intercontinentale George Bush (IAH), Texas
  • Aeroporto Internazionale di Atlanta Hartsfield-Jackson (ATL), Gerogia
  • Aeroporto internazionale John F. Kennedy (JFK), New York
  • Aeroporto Internazionale di Los Angeles (LAX), California
  • Aeroporto internazionale di Miami (MIA), Florida
  • Aeroporto internazionale di Newark Liberty (EWR), New Jersey
  • Aeroporto Internazionale di San Francisco (SFO), California
  • Aeroporto Internazionale di Seattle-Tacoma (SEA), Washington
  • Aeroporto internazionale di Washington-Dulles (IAD), Virginia

 

Cosa è previsto per i voli internazionali:

Prima di salire a bordo di un volo per gli Stati Uniti, a tutti i passeggeri sarà chiesto se negli ultimi 14 giorni hanno visitato alcuni paesi in conformità con le leggi vigenti. Se la risposta è sì, ai cittadini stranieri non sarà permesso di entrare negli Stati Uniti, e i cittadini statunitensi dovranno entrare negli Stati Uniti attraverso uno dei 15 aeroporti approvati per i controlli sanitari e possibili restrizioni.

All'arrivo, i viaggiatori procederanno con le procedure doganali standard. Proseguiranno poi con ulteriori controlli all'ingresso, dove al passeggero verranno chieste informazioni sulla sua storia medica, sulle sue condizioni attuali, e verranno chieste informazioni di contatto per le autorità sanitarie locali. I passeggeri riceveranno quindi una guida scritta sul COVID-19 e saranno indirizzati alla loro destinazione finale, e immediatamente a casa in quarantena secondo le indicazioni del CDC.


LIMITAZIONI DI VIAGGIO REGIONALI ALL'INTERNO DEGLI STATI UNITI

Delta aggiorna le  Limitazioni di Viaggio Regionali    giornalmente su delta.com per garantire che i passeggeri siano a conoscenza di ogni limitazione in atto sia nel luogo di partenza del passeggero che a destinazione. Vi consigliamo di verificare sempre il sito Web dello stato o del Paese di destinazione per conoscere le norme e le eccezioni relative alla quarantena. Alcuni viaggiatori potrebbero essere esonerati da tali restrizioni.

Poiché le restrizioni di viaggio potrebbero cambiare con breve preavviso, visitaredelta.com o le informazioni del CDC State and Territorial Health per verificare le limitazioni pubblicate da ogni stato.

 

Cliccare qui: LIMITAZIONI DI VIAGGIO REGIONALI
 

INFORMAZIONI RELATIVE ALLE LIMITAZIONI DI VIAGGIO INTERNAZIONALI E REGIONALI

Inoltre, alcuni Paesi hanno imposto requisiti per l’ingresso temporaneo, limitando ad esempio l’ingresso a chi detiene la cittadinanza, ai residenti permanenti e ai titolari di visti specifici o limitando l’ingresso a chi viaggia per motivi improrogabili. Delta raccomanda ai propri clienti di verificare direttamente presso l’ambasciata o l’ufficio immigrazione della loro destinazione se essi sono effettivamente in possesso dei requisiti validi per viaggiare.

 
Siti dei Travel Centre Timatic e IATA

Le agenzie di viaggio dovrebbero utilizzare Timatic e lo  IATA Travel Centre    come riferimento per rispondere alle domande legate ai viaggi, come le restrizioni di viaggio e la documentazione, i requisiti di ingresso o le richieste sullo stato di salute, sulla quarantena, etc

Timatic di IATA è utilizzato da compagnie aeree e agenti di viaggio per verificare le richieste sulla documentazione di viaggio dei passeggeri per la loro destinazione e i punti di transito. Timatic offre informazioni personalizzate sulla base della destinazione dei passeggeri, i punti di transito, la nazionalità, i documenti di viaggio, il Paese di residenza etc.

 
Aggiornamento sulle regolamentazioni di viaggio relative al Coronavirus (Covid-19)

Il team IATA Timatic è in costante comunicazione con i governi e le compagnie aeree di tutto il mondo per garantire che tutta la documentazione di viaggio, nonché i requisiti e le regole dei controlli delle restrizioni sanitarie, siano aggiornati in tempo reale. Per saperne di più 

Vedere le restrizioni di viaggio più aggiornate per Paese nello IATA TravelCentre. 

Importante: Delta non è responsabile per l’accuratezza delle informazioni su entrambi i siti, e nel caso i passeggeri avessero ulteriori domande consiglia loro di verificare gli ulteriori dettagli con la rispettiva ambasciata o consolato, e l’ufficio visti del Paese relativo al proprio itinerario di viaggio.

 
Domande

Contattare la IATA  se volete incorporare Timatic alle vostre operazioni.

Contattare il Supporto Vendite Delta o  l’Ufficio Prenotazioni Delta   per ulteriore assistenza. 

 

6 luglio 2020

 
Per visitare Delta Professional ti consigliamo di utilizzare uno dei seguenti browser supportati. L’uso di un browser meno recente o non compatibile potrebbe bloccare l'accesso ad alcune entrate.